Ugo Nespolo

Nato a Mosso S.Maria,Vercelli nel 1941.Ha compiuto gli studi artistici a Torino presso l'Accademia Albertina delle Belle Arti.Vive e lavora a Torino e New York.I suoi esordi nel panorama artistico italiano risalgono agli anni '60,furono legati alla Pop Art,in seguito Nespolo si dedico' ad una ricerca che andava in una direzione piu' concettuale.Questo non impedi' tuttavia di salvaguardare una caratteristica impronta ironica,un marcato senso del divertimento.Nespolo arriva anche al cinema grazie anche allo stimolo ed all'esempio che gli offrono le esperienze dell'avanguardia americana.Dagli anni '60 ad oggi ha realizzato una dozzina di film.Con l'America ,che negli anni '60 gli suggeriva nuovi mezzi di espressione,Nespolo ha mantenuto un rapporto costante,tuttavia egli afferma di essersi sentito molto legato anche alle esperienze delle avanguardie europee ed in particolare al dadaismo.Sperimenta con materiali e tecniche inconsuete:legni pregiati,madreperla,avorio,alabastro,cuoio,argento e porcellana,dando vita a creazioni assolutamente personali.Numerose le esperienze nel settore dell'arte applicata,come testimoniano i circa 50 manifesti realizzati per esposizioni ed avvenimenti vari tra cui:"Azzurra",il salone internazionale dell'auto di Torino,la federazione internazionale della vela...Ha realizzato diverse videosigle per la Rai,tra' le quali quella per Indietro Tutta di Renzo Arbore,scenografie etc.Nespolo e' insomma un artista globale,quasi rinascimentale:una figura di artista completo che nel nostro secolo si e' affermata piuttosto raramente.